Un po’ di me

Tra poche settimane avrai la possibilità di scegliere il nuovo sindaco. Scegliere se continuare a sostenere un’amministrazione che ha dimostrato, con i fatti durante il recente mandato di Massimo Mallegni, concretezza, praticità, audacia ed una visione in prospettiva di sviluppo della città che ci ha assicurato di tornare ad essere un modello di efficienza amministrativa, culturale e turistica. Oppure rischiare un salto nel buio e magari ritrovarti a rimpiangere chi faceva dell’ordine e del decoro, della lotta al degrado, dell’attenzione per la sicurezza, delle grandi mostre, degli eventi internazionali e della promozione, dell’equità sociale e della vivacità del governo cittadino, elementi per elevare la qualità della vita di tutti noi.

Da cittadino, prima che da candidato di Forza Italia, so perfettamente quali sono i bisogni di un residente vivendo da sempre in questa comunità e lavorando qui: strade e tombini puliti, erba tagliata, una città impeccabile per essere presentabile ogni momento dell’anno, un servizio di raccolta rifiuti puntuale e preciso che gravi il meno possibile sulle nostre tasche (la Tari con noi è tornata a scendere sempre), parchi attrezzati ed aree verdi accoglienti dove i nostri figli possono giocare con tranquillità, una viabilità senza rischi e soprattutto la percezione, che trova riscontro nella quotidianità, di vivere in una città modello. Una città che tutti ci invidiano.

Hai mai fatto caso allo sguardo di amici, conoscenti e stranieri, quando apprendono che vivi a Pietrasanta? Pensaci. E’ lo sguardo di chi vorrebbe essere al tuo posto. Insieme dobbiamo continuare ad alimentare il Mito di Pietrasanta, la nostra storia, le nostre radici, la nostra economia fatta di botteghe, intraprendenza, caparbietà ed accoglienza. Con noi Pietrasanta può continuare ad andare avanti.

Chi sono

Sposato con Maria Teresa, due figli, Letizia e Nicolò. Pietrasantino Doc. Imprenditore: conduco, insieme a mio padre e ai miei fratelli, un’azienda di autotrasporto ed un negozio di prodotti agricoli nel centro storico per i quali siamo meglio conosciuti come “Seardo”. Sono stato eletto consigliere comunale per la prima volta nel 1998 – 2000 e dal 2000 al 2005 ricoprendo il ruolo di capogruppo di Alleanza Nazionale. Dal 2005 al 2006 sono stato vicesindaco con delega all’Urbanistica, Edilizia, Ambiente e Casa. Dal 2010 al 2015 sono stato eletto nuovamente consigliere, capogruppo della maggioranza “Pietrasanta prima di tutto” e coordinatore comunale di Forza Italia.

Da giugno 2017 punto a portare avanti il progetto di buongoverno iniziato al fianco di Massimo Mallegni e dare continuità all’azione sul territorio. Pietrasanta prima di tutto.

Navigando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi