“Grave”. Così l’assessore al sociale, Elisa Bartoli, bolla il voto contrario del Pd e della sinistra cittadina alla variazione di bilancio che conteneva, al suo interno, anche le risorse – 45 mila euro – indispensabili per garantire l’assistenza in strutture protette di ragazzi minorenni con problematiche molto particolari. Assistenza per altro suffragata da provvedimenti del Tribunale e da relazioni dell’Ausl. “Le politiche sociali di un territorio, a maggior ragione quando riguardano dei minorenni che hanno bisogno di cure, dovrebbero stare fuori dalle beghe politiche di qualsiasi comune. Se fossi stata dall’altra parte l’avrei votata…”. La Bartoli ha ringraziato in un post su Fabeook tutti i consiglieri che hanno invece votato la variazione: “Grazie al sindaco, ad Antonio Tognini, Paolo Bigi, Sandra Da Prato, Paola Brizzolari, Matteo Marcucci, Giacomo Vannucci, Irene Nardini, Gabriele Marchetti, Giulio Battaglini e Michele Balderi che hanno votato a favore della variazione”.

Navigando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi