“Incidenti in calo a Motrone. Merito anche di quei birilli in via Tremaiola. Posso comprendere la necessità di uscire dall’anonimato per raccattare qualche voto in vista delle regionali, ma non posso accettare che la candidata del Pd dia informazioni non supportate da alcune evidenza. Si è per caso informata di quanti incidenti ci sono stati dopo che sono stati messi quei famosi birilli? Dovrebbe farlo. Glielo dico io. Due dal maggio 2019 da quando sono stati installati i birilli di cui un tamponamento senza feriti, i 1 luglio di un anno fa, oltre all’ultimo, questa domenica, a causa di una condotta non prudenziale”: così Irene Nardini, candidata al consiglio regionale per Forza Italia replica sull’incidente a Motrone. “L’amministrazione ha inserito la rotonda tra gli interventi prioritari, così come richiesto da tanti cittadini, perché è consapevole della pericolosità di quel tratto. Ma in quel particolare caso un furgone ha invaso la carreggiata nel rettilineo e non sulla curva probabilmente a causa della velocità e del fondo bagnato. Pioveva. Il risultato finale non cambia: ci sono due feriti, un incidente. Ai cittadini abbiamo promesso che realizzeremo anche questa infrastruttura e lo faremo così come realizzeremo i nuovi attraversamenti pedonali a Ponterosso, Trony, Focette e Vallecchia, asfalteremo già questo mese viale Apua, via Casone e via Leopardi oltre ad altri piccoli tratti e porteremo avanti l’accordo Coop-Conad che prevede rotatorie diverse rotatorie tra cui alla Madonnina, altra intersezione indispensabile”.

Navigando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi