“Ringrazio il comandante della stazione di Marina di Pietrasanta, Fausto Del Vecchio, per la rapidità con cui sono arrivati ad una svolta delle indagini. La risposta delle forze dell’ordine è stata ancora una volta tempestiva ed adeguata. La presenza delle telecamere che abbiano installato sul territorio, nell’ambito del progetto di potenziamento della rete di videosorveglianza, si è rivelata, anche in questa occasione, così come altre, fondamentale per contribuire ad una svolta delle indagini in tempi brevi da parte delle forze dell’ordine. Il coordinamento con le forze dell’ordine e con la Prefettura, e l’arrivo di 45 agenti per affrontare l’estate, sarà un elemento chiave per garantire presenza, controllo, tranquillità a residenti e turisti e risposta sul territorio”: così il sindaco di Pietrasanta, Alberto Stefano Giovannetti sulla svolta delle indagini relative ad una lite avvenuta tra la notte di sabato e domenica a Tonfano che aveva coinvolto sei giovani, tutti denunciati, tra cui un minore.

 

IL FATTO DI CRONACA. (ANSA) – MARINA DI PIETRASANTA (LUCCA), 02 LUG – Sono stati denunciati i sei presunti partecipanti a una rissa avvenuta nella notte tra sabato e domenica scorsi a Marina di Pietrasanta (Lucca), nei pressi del pontile: si tratta di sei ragazzi, tutti 18enni tranne uno ancora 17enne, residenti in Versilia, alcuni dei quali gi noti alle forze di polizia. Lesioni e rissa i reati contestati: tre i giovani turisti rimasti feriti, con lesioni giudicate guaribili in 7, 8 e 15 giorni.
I sei sono stati identificati dai carabinieri della stazione di Marina di Pietrasanta che hanno acquisito immagini riprese da alcune telecamere e sentito vari testimoni grazie ai quali, si spiega, “hanno poi ricostruito i fatti constatando che i tre giovani feriti venivano aggrediti per futili motivi da alcuni coetanei residenti in Versilia. I tre sono stati colpiti con calci e pugni e a uno di essi stata rotta una bottiglia di vetro in testa”. Sul conto degli aggressori, si spiega, sar valutata anche l’adozione di eventuali misure di prevenzione.
Intanto il sindaco di Pietrasanta Alberto Stefano Giovannetti, ha ringraziato i carabinieri “per la rapidit con cui sono arrivati ad una svolta delle indagini. La risposta delle forze dell’ordine stata ancora una volta tempestiva ed adeguata. La presenza delle telecamere che abbiano installato sul territorio, nell’ambito del progetto di potenziamento della rete di videosorveglianza, si rivelata, anche in questa occasione, cos come altre, fondamentale per contribuire ad una svolta delle indagini in tempi brevi da parte delle forze dell’ordine. Il coordinamento con le forze dell’ordine e con la Prefettura, e l’arrivo di 45 agenti per affrontare l’estate, sar un elemento chiave per garantire presenza, controllo, tranquillit a residenti e turisti e risposta sul territorio”.
(ANSA).