“Non è stato facile ma alla fine ogni cosa è tornata al suo posto. Si torna alla convenzione. Va in archivio la più fallimentare esperienza di gestione socio-sanitaria della storia della Toscana: la Società della Salute. La politica sulle pelle dei cittadini del Partito Democratico è finita. Almeno in Versilia. Via il Direttore, figura politica alla guida della Società della Salute generosamente remunerato, via un modello che ha penalizzato solo i cittadini ma ha ingrassato per anni la politica. La posizione di Pietrasanta, unitamente a quella di Viareggio, è una dimostrazione di coraggio. Ci siamo opposti ad un sistema di poltrone, compensi e gestione vergognosa della sanità e dei servizi sociali”.

Ad intervenire, sulla querelle della Società della Salute, è Alberto Giovannetti, Coordinatore Comunale di Forza Italia a Pietrasanta. Giovannetti ne ha anche per Ettore Neri, che della Società della Salute è stato presidente ed uno dei sostenitori: “Negli anni della presidenza Neri, iniziata nel 2012 e durata per tre anni, non certo un breve periodo, la nostra sanità è stata smantellata. Neri, insieme ai sindaci del Pd che componevano la conferenza dei sindaci, non si è opposto ne ha fatto nulla per evitarlo. Anzi, l’ha avallata. Da un ospedale con 600 posti letto e da eccellenza della Toscana, oggi siamo ad un nosocomio che può accogliere meno di quello che ospitava l’ospedale di Pietrasanta quando era aperto. Poco più di 300 utenti. Con i sindaci di centro destra la Versilia ha goduto, in quegli anni, di rispetto. Siamo stati gli unici a contrastare lo strapotere del Pd. Poi cosa è successo? Il disastro. Il Pd e i sindaci alle loro dipendenze hanno accettato lo sfacelo a cui la Regione Toscana ci ha portato; con la presidenza di Rossi hanno coperto la distruzione della nostra sanità. Non contenti hanno tentato poi di mantenere il potere e gli stipendi a carico della collettività. Neri non faccia il verginello: per farsi candidare alle regionali ha svenduto la nostra salute e non solo”. Giovannetti parla anche delle cave di marmo: “Lui, il sindaco della montagna, non ha mosso un dito contro il Piano Indirizzo Territoriale della regione che ha ammazzato le nostre cave e il nostro futuro nel marmo. Per poter fare la politica – conclude Giovannetti – una delle regole principali è aver fatto bene nella propria vita professionale e non dipendere dalla politica per andare avanti. I cittadini di Pietrasanta e della Versilia sapranno valutare chi hanno di fronte e sapranno tirare le conclusioni quando sarà il momento. Sulla Società della Salute Neri ed i sindaci del Pd hanno tutte le responsabilità. Hanno assistito senza sbattere mai i pugni al fallimento della riforma dimenticando che erano lì per fare gli interessi dei cittadini e non i loro”.

Navigando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi