“Siamo alle comiche. Il Pd, per bocca di alcuni sprovveduti suoi componenti, rinnega la previsione del regolamento urbanistico approvato dall’allora giunta Lombardi nel 2014 sul lotto edificabile di via Traversagna dando fantomatiche responsabilità all’amministrazione comunale. Le loro accuse sono, ancora una volta, farneticanti”: così il sindaco, Alberto Stefano Giovannetti replica al Pd. “Tutte le previsioni, del regolamento urbanistico del 2014, sono state rispettate. Non capisco per quale ragione il Pd oggi le rinneghi. E’ stato fatto esattamente quello che aveva previsto l’allora amministrazione di sinistra. Una piazza pubblica con verde attiguo su via del Pagliaio connessa al parcheggio, già esistente, così come previsto dalla scheda norma del regolamento. Probabilmente sarebbe stato più opportuno, in sede di regolamento urbanistico, prevedere un parcheggio pubblico per implementare quello esistente piuttosto che una piazza. Ma questa, come le altre decisioni, non sono state prese da noi. Non erano nemmeno indicati parcheggi pubblici nella scheda ed infatti non sono stati realizzati. Così avevano deciso e così è stato fatto. La recinzione-muretto è stata addirittura realizzata dieci centimetri indietro rispetto al confine della proprietà privata. Questi del Pd sono complicati da capire. Prima decidono poi non si assumono le responsabilità delle loro azioni”.

Navigando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi