“La minoranza boccerebbe anche una pagella di tutti nove solo per il semplice gusto di rimarcare la loro presunta superiorità culturale. L’esperienza di Piazza Statuto sia di insegnamento al Pd e compagnia bella. Quello che stanno facendo, chiamando alla mobilitazione i cittadini nei confronti del progetto di fattibilità tecnica ed economica di Piazza XXIV Maggio, è molto pericoloso”: così Matteo Marcucci, assessore ai lavori pubblici sul progetto di fattibilità tecnica e finanziaria di Piazza XXIV Maggio. “La sinistra è terrorizzato dal cambiamento. Vivono nel passato e vorrebbero che anche la città ci vivesse e così le imprese. – commenta ancora – Hanno osteggiato il progetto di Piazza Statuto e di Piazza Carducci, ora si oppongono anche a quello di Piazza XXIV Maggio. Domani saranno contrari anche a Piazza Perich a Strettoia: altro progetto a cui stiamo lavorando. Pietrasanta vive di turismo, commercio, accoglienza e servizi e non certo di quella filosofia assistenzialistica che piace tanto alla sinistra che non crea lavoro e non sostiene le imprese e le famiglie. Lo sviluppo economico di una realtà importante come Pietrasanta passa anche attraverso investimenti su opere pubbliche, infrastrutture, decoro, sicurezza e viabilità. Noi vogliamo portare Pietrasanta nel futuro, e dargli una prospettiva di qualità ed internazionalità, loro vogliono lasciarla nel passato. E’ questa una delle grandi differenze tra noi e loro”.

Navigando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi