“I lavori proseguono spediti secondo il cronoprogramma. Mi spiace per i disagi del cantiere ma prima finiamo e meglio è per tutti. Dobbiamo approfittare di questo periodo. Questo genere di interventi, che trasformano spazi importanti come l’ingresso di un centro storico, è normale che maturino dibattito. Se ne parla da venti anni ma mai, prima di oggi, nessuno aveva avuto il coraggio di passare dalle parole ai fatti”: è quanto ha detto il sindaco di Pietrasanta, Alberto Stefano Giovannetti a margine dell’incontro con i commercianti del centro storico sullo stato di avanzamento del progetto di rifacimento completo di Piazza Carducci.

“Lo stile di questa amministrazione è quello di coinvolgere e dialogare con il territorio, con le imprese, con i cittadini consapevoli che non sempre tutti si è d’accordo. Ognuno difenda la propria posizione. E’ normale che sia così ed anche giusto. I suggerimenti che sono arrivati dalle attività commerciali, nelle due riunioni che abbiamo fatto, sono un valore aggiunto di cui terremo conto e di cui abbiamo già tenuto conto nel progetto e negli stati di avanzamento successivi. La nuova Piazza Carducci è stata pensata per adattarsi, in un certo senso, ai molteplici bisogni della città e delle attività commerciali. Sarà dotata di cinque parcheggi dedicati a disco orario necessari alle attività commerciali con la prospettiva di una progressiva pedonalizzazione durante alcuni momenti e periodi dell’anno come l’estate. Anche quando sono state tolte le auto da Piazza Duomo scoppiò la rivolta. Ma con il tempo quella scelta è stata apprezzata. Quello che è certo è che la nuova Piazza Carducci porterà nuove prospettive a tutto il centro storico. E non solo a Piazza Carducci”.