Il Sindaco di Pietrasanta Alberto Stefano Giovannetti ha assegnato la delega dei lavori pubblici a Matteo Marcucci. Marcucci, capo gruppo della lista civica “Pietrasanta prima di tutto”, è il più giovane consigliere dell’assise con i suoi 29 anni. E’ alla sua seconda esperienza in consiglio comunale. Con l’ingresso di Marcucci la giunta compie un ulteriore balzo anagrafico: è tra le giunte più giovani con un’età media di 46 anni. Tre dei membri della giunta non hanno compiuto ancora 40 anni. Il primo cittadino ha inoltre ridistribuito alcune deleghe chiave tra i membri della giunta con l’obiettivo di ottimizzarne l’efficienza anche in funzione del potenziamento di alcuni reparti amministrativi come il nuovo ufficio eventi.

A Francesca Bresciani, già assessore ai lavori pubblici, alle attività produttive e al Suap, oltre che alla pubblica istruzione è stata affidata la delega agli eventi e del nascente ufficio preposto che dovrà gestire la filiera organizzativa delle oltre 120 iniziative promosse e patrocinate dal Comune di Pietrasanta durante l’arco dell’anno. Si tratta di una scelta di funzionalità dell’ente: tutte le deleghe legate agli aspetti amministrativi ed organizzativi degli eventi saranno gestite da un unico assessorato e non più due o tre come in passato. Il sindaco terrà per se invece la delega al turismo e alla cultura e quindi l’organizzazione delle mostre in piazza. “Amministriamo ricercando sempre l’efficienza e soprattutto la concretezza dell’azione amministrativa. La grande disponibilità della mia giunta, e la serenità con cui abbiamo affrontato questo percorso insieme, sono l’aspetto più positivo ed importante che voglio sottolineare. Siamo qui, lavoriamo per la città, senza ambizione personale e soprattutto nell’interesse della nostra gente con passione e spirito di servizio. Ringrazio Francesca Bresciani, per aver accettato questa sfida, Andrea Cosci che in due anni è stato sovraccaricato di deleghe e responsabilità, tra cui la delega agli eventi oltre che della Polizia Municipale, Sport ed Associazionismo, ma del resto era anche il membro di giunta con più esperienza. Ringrazio infine il neo assessore Matteo Marcucci che abbiamo voluto investire della responsabilità di guidare una delega molto importante. Questa scelta dimostra anche la nostra voglia di imprimere una accelerazione alle opere pubbliche concentrando in una sola figura un lavoro enorme che va dalla realizzazione di Piazza Carducci, Piazza XXIV Maggio, il Museo Mitoraj, gli asfalti e la sicurezza stradale, i plessi scolastici e gli impianti sportivi, la progettazione dell’ex Camp e della Rocca di Sala, il teatro Comunale, lo spostamento degli uffici nell’ex Lucchesi, l’impegno nelle frazioni oltre alle manutenzioni. Ha energia, entusiasmo e serietà per fare bene e per aiutarci, dall’interno della giunta, a raggiugere gli obiettivi di mandato che sono gli obiettivi della città”.

 

Navigando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi