“I bilanci del 2016 e 2017 dell’azienda speciale farmaceutica saranno approvati nel primo consiglio dell’anno nuovo. Quello che sta facendo la minoranza nei confronti di un’azienda che sta risalendo la china e che garantisce finalmente un servizio adeguato alle aspettative, è semplice terrorismo. I due punti all’ordine del giorno sulla farmacia sono stati semplicemente ritirati per approfondire ulteriormente il tema visto che, come accaduto in altri casi, è stata manifestata legittimamente la volontà da parte di alcuni consiglieri di maggioranza di avere più tempo per analizzare tutta la documentazione.

Tra l’altro stiamo parlando di documenti che risalgono al periodo commissariale. Alle minoranza rode che la farmacia comunale stia andando bene. Hanno fatto le barricate per il trasferimento ed ora fanno le barricate perché vorrebbero vederla chiudere. Ma non accadrà. I dati sono oggettivi. I cittadini sono contenti ed il servizio è ottimo. I dipendenti sono passati da 3 a 7. Cosa deve fare di più un’amministrazione? Avremo già un utile di esercizio nell’anno corrente. Le minoranza dovrebbero gioire ed essere costruttive quando un ente pubblico riesce ad ottenere risultati positivi. Con questo atteggiamento non stanno facendo gli interessi della comunità ma sono contenti quando si rompe un tubo nelle scuole o qualcosa non funziona alla perfezione”: così il Sindaco, Alberto Stefano Giovannetti in merito alla discussione, in consiglio comunale, sui bilanci della farmacia comunale.

 

Navigando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi