“Il Pd non vuole illuminare la città per Natale. La considerano una spesa inutile e secondaria rispetto alle priorità della città. Ma quali sono le priorità se non quelle di sostenere ed aiutare il commercio e le imprese che danno lavoro? Creare le condizioni per favorire i flussi per Natale con eventi, una bella luminaria, attività e promozione sono secondo noi un investimento indispensabile. Del resto il Pd, nei comuni dove amministra, fa pagare le luci ai negozi che già pagano tasse e devono contrastare la vendita online da soli. Probabilmente vorrebbero applicare lo stesso trattamento e metodo anche a Pietrasanta. Per noi le imprese e i posti di lavoro sono una priorità. Così come le scuole per le quali sono previsti stanziamenti sia per le manutenzioni ordinarie e straordinarie e la promozione all’estero della nostra città all’estero visto che questa città vive anche di turismo e per la sicurezza dei cittadini. Queste per noi sono priorità. Per noi non sono certo però priorità i dibattimenti, ormai sorpassati, sulla vendita dei parcheggi degli stabilimenti balneari, che non venderemo come detto e ri-detto. Questioni di lana caprina che non incidono sulla vita di nessuno”: è quanto ha detto Matteo Marcucci, capo gruppo di Pietrasanta prima di tutto in merito alla discussione sulla variazione di bilancio.