“La salvaguardia dei conti è un passaggio fondamentale che certifica la salute finanziaria dell’ente. Un altro obiettivo, fissato in fase di programmazione, è stato raggiunto”: così l’assessore al bilancio, Stefano Filiè commenta l’approvazione da parte del consiglio comunale della salvaguardia dei conti. “Voglio ringraziare i consiglieri di maggioranza per la dimostrazione di coesione e compattezza che anche questa volta hanno dimostrato alla città confermando che quest’amministrazione ha nel suo Dna la concretezza”. Il punto all’ordine del giorno prevedeva anche una consistente variazione al bilancio per quasi 6 milioni di euro. Risorse vere per dare gambe ad altra serie di importanti cantieri ed interventi su settori strategici come lavori pubblici, sicurezza, sociale, ambiente e formazione. Le tre voci principali rappresentano le riduzioni della Tari per circa 1,3 mila euro di cui 1,100 mila euro per le utenze non domestiche con sconti fino al 100% per alcune categorie e 125 per le utenze domestiche, quasi 100 mila euro per emettere nuovi buoni alimentari per le famiglie in difficoltà, 700 mila per dare continuità al piano di asfaltature che l’amministrazione sta portando avanti su tutto il territorio, 300 mila per il secondo lotto degli interventi di rimozione dell’amianto dal cimitero di capoluogo, 500 mila per la messa in sicurezza del Pollone. “E’ una variazione importante – ha commentato l’assessore al bilancio – per continuare a fare risposte alle imprese e alle famiglie. Dispiace, ancora una volta, dover constatare che la minoranza ha votato contro ad una variazione che conteneva, al suo interno, risorse per il sociale e per la riduzione per la Tari”.

 

Navigando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi